QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Montecampione, cercatore di funghi cade in un dirupo della Val Maione e muore

domenica, 21 agosto 2016

Montecampione – Un uomo di 47 anni Oleksandr Gorobets, ucraino, ha perso la vita oggi, cadendo in un dirupo nella zona di Montecampione (Brescia). Era uscito in cerca di funghi con altre persone ma poi è accaduto il peggio. È caduto in un dirupo sottostante una parete di roccia per una ventina di metri, in un canale della Val Maione, a 1390 metri di quota. Il fatto è accaduto poco dopo le 14. L’amico che era con lui ha subito chiamato il 118. La Centrale operativa ha inviato sul posto l’eliambulanza da Bergamo e le squadre territoriali della Stazione di Breno – V Delegazione Bresciana del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Il corpo è stato portato a valle in elicottero.

soccorso alpino

La stagione dei funghi richiama ogni anno molti appassionati cercatori: è possibile evitare inconvenienti seguendo alcune regole di comportamento, come per esempio avvertire in anticipo sul percorso che si ha intenzione di intraprendere, per restringere il campo di ricerca in caso di perdita d’orientamento. Secondo gli esperti del Soccorso Alpino non si dovrebbe inoltre mai andare da soli o in posti che non si conosco bene o che possono presentare dei rischi. Importantissime le scarpe, che devono consentire una presa ferma sul terreno, e un equipaggiamento adeguato, per il variare delle temperature, delle condizioni climatiche oppure perché si è costretti a restare fuori più del previsto. Infine acqua e cibo a sufficienza permettono un certo margine di autonomia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136