QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Montalto di Castro: escursionista originario di Bergamo cade in un dirupo e perde la vita

venerdì, 8 settembre 2017

Montalto di Castro – Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio è intervenuto questo pomeriggio nel Parco naturalistico e archeologico di Vulci a Montalto di Castro (Viterbo) per recuperare il corpo senza vita di un uomo caduto in un dirupo. iL’escursionista, E.L. di 41 anni e originario di Bergamo, era impegnato in una passeggiata nel Parco quando, tentando di raggiungere il proprio cane precipitato poco prima per circa 30 metri, è caduto a sua volta nel dirupo dove scorre il fiume Fiora. A chiamare i soccorsi la moglie che lo accompagnava. Il personale del 118 giunto a Vulci, constatando l’ambiente particolarmente impervio, ha richiesto l’intervento dell’eliambulanza della Regione Lazio. Sul posto è sopraggiunto Pegaso 33 con a bordo il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino che ha provveduto a sbarcare tramite verricello in un terreno opposto al punto della caduta il medico del 118. Il medico, raggiunto il fiume, non ha potuto che constatare il decesso dell’uomo. La salma è stata dunque recuperata in elicottero dal tecnico del Soccorso Alpino e dal medico. Sul posto anche i militari dell’Arma dei Carabinieri e i Vigili del Fuoco.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136