Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Monossido killer, a Mori muore una donna di 77 anni. Altri sei in ospedale

martedì, 17 gennaio 2017

Mori – Tragedia, pensionato uccisa dal monossido di carbonio.  Maria Antonietta Baroni, una donna di 77 anni, residente a Mori, è rimasta vittima del monossido di carbonio nel locale caldaia della sua abitazione in via del Garda. La vittima, a quanto si apprende, è stata rinvenuta nel locale caldaia dell’edificio. Intossicate, ma meno gravemente, altre 6 persone, tra cui due bambini.

Vigili del fuoco 1

L’allarme è scattato in serata e l’intervento dei medici del 118 e dei vigili del fuoco e dei soccorritori non ha però evitato il peggio. Oltre a Maria Antonietta Baroni è rimasta coinvolta una coppia, con due bambini, che sono stati trasportati in ospedale. Sul posto anche le forze dell’ordine per i rilievi di rito.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136