Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Mercatini di Natale a Trento: controlli contro furti e spaccio, due stranieri arrestati dalla Squadra Mobile

giovedì, 6 dicembre 2018

Trento – Non si ferma l’azione di controllo del territorio voluta dal Questore di Trento contro la microcriminalità, in particolare furti e spaccio durante i Mercatini di Natale.

Una pattuglia della Squadra Mobile, dedicata ai servizi di prevenzione contro i furti in occasione dei mercatini di Natale, ha notato nei pressi di piazza Dante alcuni giovani nordafricani discutere tra di loro. Insospettiti dall’atteggiamento dei giovani, procedevano al loro controllo. Durante questa operazione M.M., senegalese del ’92, estraeva un piccolo coltello minacciando gli Agenti. L’immediata reazione del personale permetteva di bloccare l’uomo e condurlo in Ufficio. In Questura veniva sottoposto alla perquisizione personale, durante la quale, visto il ritrovamento di un sacchetto di Marijuana, reagiva violentemente colpendo un agente al volto. In considerazione quindi dei reati di: minaccia aggravata, violenza, lesione a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, veniva arrestato e tradotto presso il locale carcere.

Ieri pomeriggio, sempre la Squadra Mobile ha arrestato a Trento G.M., tunisino di 28 anni, per revoca del decreto di sospensione e ripristino della carcerazione. Lo straniero, che deve scontare la pena di anni 1 e mesi 10 di reclusione, era stato giudicato colpevole di reati contro la persona commessi a Trento nel 2017.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136