QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Marito violento arrestato dai carabinieri di Sondrio

sabato, 7 dicembre 2013

Sondrio – Marito violento, arrestato dai carabinieri di Sondrio. Nella notte una donna si è presentata in caserma scalza e sotto shock, con i segni delle botte ricevute ancora sul viso e sulle braccia, e ha raccontato, tra le lacrime, di essere stata percossa e offesa dal coniuge. E’ successo ieri notte, verso le ore 21:00 ad una 28enne, che ha chiesto aiuto ai Carabinieri. carabinieri manette

E’ scattato così l’intervento dei militari del NORM della Compagnia di Sondrio, coordinati dal capitano Claudio de Leporini che hanno subito rintracciato e fermato il marito violento. Dalle testimonianze acquisite e dai primi accertamenti svolti, si è potuto appurare che non si è trattato di un caso isolato, ma che l’episodio si inserisce in una reiterata condotta violenta già concretizzatasi in passato in analoghe aggressioni verbali, psicologiche e fisiche. A questo punto – sentito anche il magistrato di turno presso la locale Procura,  Giacomo Puricelli – l’uomo, un 36enne di origine sudamericana, residente nella zona, R. J. R., è stato tratto in arresto in flagranza di reato per “maltrattamenti in famiglia” ed accompagnato al carcere di Sondrio. La donna, immediatamente soccorsa ed accompagnata al Pronto Soccorso, ha rimediato, a causa degli schiaffi e pugni ricevuti, un “politrauma da percosse”, guaribile in 10 giorni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136