QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Manda un Sms alla fidanzata: “Voglio morire”. I carabinieri di Vobarno salvano il giovane in extremis

lunedì, 25 maggio 2015

Vobarno – I militari della stazione di Vobarno (Brescia) sono intervenuti presso l’abitazione di un giovane classe 1989, il quale poco prima aveva annunciato propositi suicidi tramite Sms alla propria fidanzata. Sul posto i militari intervenuti hanno accertato che il giovane aveva volontariamente aperto le manopole dei fornelli della cucina facendo saturare di gas l’abitazione. Venivano quindi allertati i vigili del fuoco di Salo’ che mettevano in sicurezza la palazzina, composta da tre piani e occupata da sei nuclei familiari.

Dopo pochi minuti i militari riuscivano ad accedere nell’abitazione, aperta volontariamente dal giovane e ad interrompere la fuga di gas. Visitato sul posto dal medico del 118, il giovane veniva accompagnato presso il  pronto soccorso di Gavardo eSalvataggio suicidio a Vobarnor le cure mediche e per una valutazione psichiatrica. Lo stesso risulta già in cura al servizio psichiatrico di Salo’.  Nel corso del sopralluogo è stato anche rinvenuto nella disponibilità dell’interessato un arco professionale con 5 frecce munite di punta in ferro, illegalmente detenute. I militari stanno valutando la posizione del giovane  sulla vicenda.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136