QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Madonna di Campiglio, responsabile Associazione trasporto malati nei guai

lunedì, 11 novembre 2013

Madonna di Campiglio – L’inchiesta è partita quasi per caso nella località turistica. In tanti sussurravano però i sospetti su una coppia che gestiva un’Associazione di trasporto dei malati a Campiglio.

tribunale-2

Spostamenti che interessavano soprattutto persone anziane, malati gravi che avevano necessità del trasporto e che lasciavano gestire il conto del trasporto alla responsabile amministrativa ora finita nei guai. E’ infatti accusata di appropriazione indebita e falso in atto pubblico. Secondo la Procura, che indaga sul caso da almeno un anno, la donna avrebbe incassato illecitamente più di 270 mila euro in un lustro. I soldi al posto di finire all’Associazione finivano nelle sue tasche. Coinvolto anche il marito nell’inchiesta. per lui l’accusa è ricettazione. La coppia è pronta a far valere le proprie ragioni su quegli incassi, mentre la Procura sostiene di avere carte certe sugli illeciti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136