QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Lovere, operaio muore durante la trasferta in Sardegna

martedì, 12 settembre 2017

Lovere - Un operaio di Lovere, Stan Flaim, romeno, 39 anni è morto al polo industriale della Portovesme in Sardegna. Sono in corso accertamenti sulla dinamica di quanto accaduto nella fabbrica sarda.

Il 39enne, che viveva a Lovere (Bergamo) con la sua compagna, era dipendente della Taccolini di Costa Volpino, che ha in appalto alcuni lavori nell’azienda di Sulcis Iglesiente. L’operaio è rimasto schiacciato da una cisterna, movimentata da un muletto e vani sono stati i soccorsi. Tra le ipotesi anche quella che non si sia accorto del muletto in movimento, oppure un malore, per cui non è riuscito a spostarsi. Le forze dell’ordine stanno ricostruendo la dinamica e sentito testimoni. Determinante sarà l’autopsia disposta dalla Procura di  Cagliari per chiarezza sulla tragedia.autoambulanza 118 soccorso misericordia


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136