QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Livigno, tragedia sulle piste del Mottolino: sciatore cade e muore

mercoledì, 6 aprile 2016

Livigno – Tragedia sulle piste da sci di Livigno. Sul versante del Mottolino uno sciatore 52enne – turista di nazionalità belga – è caduto sul fondo ghiacciato, ha riportato un grave trauma cranico, subendo un arresto cardiocircolatorio. Constatato il suo decesso dopo i tentativi di manovre rianimatorie da parte dell’équipe dell’elisoccorso Sondrio: l’incidente attorno alle 9.30. Sul posto anche gli agenti della Polizia di Stato operanti sulle piste.

mottolinoIL 52ENNE NON AVEVA IL CASCO

Stava scendendo lungo la pista Giorgio Rocca, nel comprensorio sciistico Mottolino di Livigno quando, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo degli sci, rovinando sino in fondo a un pendio della pista. A causa della caduta lo sciatore, che non indossava il casco di protezione, è deceduto pochi minuti dopo, rendendo vano ogni soccorso da parte del personale sanitario e degli agenti della Polizia di Stato in servizio di sicurezza e soccorso in montagna subito intervenuti sul posto. La salma è stata trasportata presso l’obitorio del Pronto Soccorso di Livigno, a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136