QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Lite sul marciapiede della stazione ferroviaria di Trento. Due persone denunciate

giovedì, 8 gennaio 2015

Trento – Lite sul primo marciapiede della stazione ferroviaria di Trento nei pressi dell’accesso alla sala d’attesa di prima classe, interviene la Polfer di Trento e due vengono denunciati. La lite tra Douah Abdeljalil, 38 anni, originario a Casablanca (Marocco) e Ouerghi Hamid, 32 anni, originario di Jendouba (Tunisia) è stata per futili motivi.

Il primo, mediante un bastone, procurava lesioni al secondo, per le quali questi ricorreva a cure mediche presso l’ospedale Santa Chiara di Trento. Le lesioni e il trauma cranico grado sono state giudicate guaribili in otto giorni. Gli agenti di polizia in servizio presso la Sottosezione Polizia Ferroviaria di Trento, intervenuti sul posto in seguito alle urla che avevano sentito provenire dal marciapiede, trovavano i due avversari ancora impegnati nella colluttazione. Douah Abeljalil imbracciava un bastone, mentre Ouerighi Hamid

TREVISO: CONFERENZA DI CHIUSURA ANNO 2010 DELLA POLFER>impugnava un cacciavite. I litiganti venivano separati e poi accompagnati in ufficio. Entrambi sono stati denunciati a piede libero.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136