QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

L’ex patron della Pallanuoto Brescia, il commercialista Maurizio Soloni, arrestato per presunte frodi fiscali

venerdì, 11 dicembre 2015

Brescia – Un arresto clamoroso: il  commercialista bresciano Maurizio Soloni, ex patron della pallanuoto Brescia, è stato arrestato al termine di un’inchiesta della procura di Padova assieme ad altre 19 persone. Secondo l’accusa, l’imprenditore farebbe parte di un’organizzazione dedita a frodi fiscali. L’operazione, denominata “Tailor-made” (“su misura”), ha consentito di portare alla luce un un supermarket della fattura falsa. Attraverso intercettazioni telefoniche ed ambientali e riscontri contabili

Questi i nomi degli altri arrestati: Salvatore Lazzarin, 64enne residente a Dolo, al vertice dell’organizzazione; Massimo Carraro, 53 anni, residente a Padova; Mathia Fattore, 35 anni, residente a Camponogara; Pasquale Tamburrini, 45 anni, di Caserta; Mara Soranzo, 38 anni, di Abano Terme; Laura Borgatotello, 29 anni, di Sant’Angelo di Piove di Sacco; Carlo Martignoni, 58 anni, di Reggiolo (Reggio Emilia); Marek Cebula, 39 anni, polacco residente a Vigonovo.maurizio Soloni

Ai domiciliari sono invece finiti: Agnese Bleve, 43 anni, residente a Padenghe sul Garda; Leonardo Carraro, 24 anni, (figlio di Massimo) residente a Padova; Cesare Zanin (alias Sandro), Corrado Morello, 55 anni, di Padova; Anna Naletto, 51 anni, di Mira; Elisa Peron, 30 anni, di Noventa Padovana; 54 anni di Vigonovo; Renato Frison, 43 anni, di Cittadella; Adriano Baggio, 52 anni, residente a Jesolo ma di casa a Galliera Veneta.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136