QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Indagini sulla scomparsa della pornostar Giacomini, sequestrata l’auto al Rambo camuno

martedì, 15 aprile 2014

Desenzano del Garda –  Sequestrata l’auto a Franco Mossoni, 55 anni, originario della Valle Camonica, sospettato della scomparsa di Federica Giacomini. Portata anche alla Valle Camonica, oltre naturalmente al Garda, l’inchiesta sulla scomparsa di Federica Giacomini, pornostar veneta. Non si hanno più notizie da metà gennaio. I genitori della donna ne avevano denunciato la scomparsa lo scorso 19 gennaio. L’avevano sentita l’ultima volta il 31 dicembre, poi il silenzio.Giacomini 1

La donna, nota per essere protagonista di film hard, abitava a Vicenza e adesso ci sono sospetti sull’ex fidanzato, Franco Mossoni, 55enne, camuno, residente a Vicenza che a febbraio aveva terrorizzato il San Bartolo e ora è in un ospedale psichiatrico giudiziario. Le indagini vedono coinvolto anche il <Rambo>, come veniva chiamato il camuno. Indagano i carabinieri di Desenzano del Garda.

Gli investigatori hanno sequestrato l’auto di Franco Mossoni dopo aver  scoperto che dalla vettura è stato tolto il sedile del passeggero, sostituito con una sedia a sdraio. Un elemento che non viene sottovalutato. Intanto le indagini puntano in varie direzioni e non si escludono colpi di scena a breve.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136