QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Latitante internazionale arrestato a Modena dai Carabinieri bresciani: aveva ucciso sindaco in Pakistan

giovedì, 14 agosto 2014

Modena – Ieri i Carabinieri della Compagnia di Brescia hanno rintracciato e tratto in arresto, a seguito di mirata attività info-investigativa, G.A., pakistano classe ’72, a carico del quale era stato emesso un mandato di cattura internazionale per essersi reso responsabile, in concorso con altre persone, dell’omicidio del sindaco del proprio paese di origine in Pakistan commesso il 25 gennaio di quest’anno.Carabinieri 1

G.A. è stato rintracciato nel tardo pomeriggio in un negozio di frutta e verdura di Modena, nel quale lo stesso stava esercitando un’attività lavorativa in nero e lì è stato arrestato dai Carabinieri di Brescia che stavano effettuando un appiattamento in attesa del suo arrivo. Lo straniero dovrà scontare 21 anni di carcere ed è pertanto stato tradotto immediatamente presso la casa circondariale di Modena.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136