QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Precipita al Pian Fugazze, muore alpinista. L’Alberghiero di Brunico ricorda Samuel ucciso da valanga

lunedì, 13 gennaio 2014

Pian delle Fugazze – Precipita durante un’escursione e muore sul colpo. L’incidente è accaduto nella zona del passo Pian delle Fugazze, L’allarme è scattato alle 11.20 e la vittima, un uomo di mezza età, è stato recupero dopo due ore. Sul posto i medici del 118, il Soccorso alpino e le forze dell’ordine che hanno avviato indagini.

INCIDENTI IN PISTA 

Numerosi gli incidenti sulle piste da sci, in particolare a Bormio, Livigno, Aprica, Passo Tonale e Madonna di Campiglio. Quello più grave è accaduto sulle piste da sci di Madonna di Campiglio – zona Pradalago –  dove uno sciatore ha perso il controllo ed è caduto per una decina di metri. L’allarme è scattato alle 12.30 e sulle piste è arrivato l’elisoccorso ed è stato trasportato al Santa Chiara di Trento dove è stato ricoverato nel reparto di rianimazione.

20120905110349006_1soccorsoAlpino

L’ADDIO A SAMUEL

Lutto alla scuola alberghiera dove in mattinata è stato ricordato Samuel Frigerio, L’adolescente di 14 anni, morto dopo cinque giorni  di agonia. Il 6 gennaio scorso il 14enne  era stato travolto da una valanga in valle Aurina, dove si trovava con un gruppo di amici. Tutti sciavano fuori pista, stavano praticando freeride a lato della pista Sonnklar del Monte Spicco, quando una slavina ha travolto l’adolescente. Trasportato in ospedale il 14enne è morto dopo cinque giorni di agonia. La Procura dei minorenni di Bolzano ha aperto un fascicolo e indaga per omicidio colposo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136