QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

La grande nevicata in Trentino/ 1: strade e scuole chiuse e attenzione alle canne fumarie

venerdì, 31 gennaio 2014

Passo Tonale – Strade e scuole chiuse, controllli della canne fumarie e interventi sui tetti di case e uffici pubblici. La grande nevicata delle ultime 48 ore ha fatto scattare l’allarme in Trentino.  Gli alunni di alcune scuole trentine (sono interessate le zone di Tione e di Cavalese) non frequenteranno le lezioni a causa della chiusura del plesso scolastico oppure perché impossibilitati a raggiungere i propri istituti scolastici.

LE STRADE CHIUSEsoccorso su strade innevate

E” stata chiusa per frana la statale 237 che collega Ponte Arche a Tione all’altezza del ponte di Ragoli. La chiusura è stata prorogata almeno fino alle 11 di domani. Il Servizio Trasporti della Provincia comunica che Trentino Trasporti Esercizio è quindi costretta, per mancanza di strade alternative, a sospendere i collegamenti sia da Ponte Arche a Tione e viceversa, sia da Trento a Tione e viceversa. Domani mattina sia gli studenti che da Ponte Arche si recano a Tione sia quelli che da Tione si recano a Trento non potranno dunque raggiungere i vari Istituti. Saranno invece garantiti i collegamenti da Ponte Arche a Trento e viceversa.

Scuole chiuse invece, per ordinanze dei sindaci, in Val di Fiemme. Si tratta delle scuole di Cavalese, Castello di Fiemme, Molina, Masi di Cavalese, Carano, Varena e Valfloriana.

In val di Non e val di Sole al momento nevica debolmente. Lo spessore della coltre nevosa cumulato a partire dalla serata di mercoledì è compreso tra i 60 centimetri in bassa Val di Non ed oltre un metrodelle zone più in quota (Alta Val di Sole e Passo Campo Carlo Magno).
Chiusa per pericolo valanghe la strada provinciale 141 dir Montes in comune di Malè ed il tratto terminale della provinciale 86 di Rabbi da località Fonti di Rabbi a località Plan.
Chiusa strada statale 42 da Vermiglio a Passo Tonale per pericolo valanghe.

ATTENZIONE ALLE CANNE FUMARIE

Controllare con cura lo stato delle canne fumarie: se ostruite dalla neve possono diventare pericolose perché non permettono la dispersione dei fumi da combustione. La raccomandazione arriva della Protezione civile trentina. I proprietari di immobili siti in località dove è nevicato molto devono controllare lo stato di funzionamento delle canne fumarie. La raccomandazione arriva dalla Protezione civile trentina. Se ostruite dalla neve, non permettono infatti la dispersione dei fumi da combustione. La cosa può diventare anche pericolosa nel caso di una cattiva combustione.  E’ quindi particolarmente importante un controllo accurato ed eventualmente un intervento puntuale per liberare le canne fumarie dalla neve, in questo caso prendendo tutte le precauzioni per l’incolumità di chi opera sui tetti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136