Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


La Finanza di Sondrio arresta estorsore: in dieci anni imprenditore edile ha sborsato 30mila euro

giovedì, 27 agosto 2015

Aprica - La Guardia di Finanza di Sondrio ha posto fine ad una estorsione ai danni di uno dei più noti ed importanti imprenditori edili valtellinesi, che opera in media e alta valle e che ha svolto lavori anche ad Aprica. L’attività criminale si protraeva da circa un decennio nel corso del quale la vittima ha dovuto sborsare oltre un milione di euro. L’estorsore era noto alle cronache per un episodio del 2011, quando venne arrestato per concussione. Ieri il Nucleo di Polizia tributaria della Finanza di Sondrio ha posto fine agli episodi di estorsione che si protraevano da anni e trovato in flagranza di reato con 30mila euro estorti all’imprenditore edile.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136