QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

La Finanza di Brescia sequestra quote societarie a commerciante di opere d’arte per quasi 4 milioni

giovedì, 19 marzo 2015

Brescia – Militari appartenenti al Gruppo della Guardia di Finanza di Brescia, hanno posto sotto sequestro quote societarie per un valore superiore a 3 milioni e 700 mila euro nei confronti di un notissimo commerciante, residente in Brescia, operante nel settore della compravendita di opere d’arte. L’indagine è iniziata dopo una compravendita di opere d’arte e beni di valore artistico per un ammontare di 16 milioni di euro, avvenuto nel 2008.

Sulla base degli accertamenti dei militari della Guardia di Finanza è emerso che il commerciante non aveva dichiarato nulla al fisco e non aveva presentato – come persona fisica – dichiarazione dei redditi. La Procura di Brescia ha coordinato l’indagine – che è in fase di conclusione – mentre la Finanza ha sequestrato quote societarie per un valore di oltre 3 milioni e 700 mila euro al commerciante, il valore dell’Iva evasa al fisco. Per il reato di evasione fiscale dovrà rispondere al magistrato e alle Fiamme Gialle.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136