QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

La Guardia di Finanza di Brescia sequestra beni per oltre 100mila euro a narcotrafficante albanese

venerdì, 3 aprile 2015

Sulzano – Blitz dei militari del G.I.C.O. del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Brescia. E’ stato eseguito un provvedimento di sequestro di beni di valore superiore a 100mila euro, emesso dal Gip del Tribunale di Brescia, su richiesta della Procura della Repubblica, riconducibili a un narcotrafficante albanese operante nella provincia di Brescia.

LE TAPPE
Nella serata del 13 marzo, nei pressi di un parcheggio isolato, sito nel comune di Paderno FranciacortaGuardia di Finanza Bolzano (Brescia), i militari avevano tratto in arresto L.A., a seguito del rinvenimento, all’interno dell’autovettura, di due panetti di polvere bianca per un peso complessivo di oltre un chilo e mezzo. La perquisizione dell’abitazione di Sulzano (Brescia), portava al rinvenimento di un ulteriore chilo e mezzo di cocaina e oltre 74mila euro in contanti.

Alla luce di tali fatti venivano eseguite mirate indagini che permettevano di individuare i beni, direttamente e/o indirettamente riconducibili, anche per interposta persona, all’indagato.

In data 30 marzo 2015 la Procura di Brescia ha disposto il sequestro preventivo, finalizzato alla confisca, per l’accertata sproporzione tra il patrimonio accumulato e i redditi dichiarati da L.A.

L’attività condotta dai militari delle Fiamme Gialle bresciane si è conclusa il 1 aprile con il sequestro di due autovetture, 74.390 euro in contanti e due orologi di lusso per un valore di oltre 100 mila euro.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136