QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Iseo: Abderrhaim El Mouckhtari trasferito da Canton Mombello al Rems di Castiglione delle Stivere

mercoledì, 17 maggio 2017

Iseo – Dal carcere di Canton Mombello all’ex ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione delle Stiviere: Abderrhaim El Mouckhtari, il 54enne marocchino che lo scorso 3 febbraio ha ucciso a coltellate la terapista Nadia Pulvirenti, a Cascina Clarabella di Iseo (Brescia) è ora al Rems di Castiglione delle Stiviere. Il marocchino è stato sottoposto a perizia psichiatrica disposta dalla Procura che sta valutando il percorso terapeutico del 54enne e se sono state rispettate tutte le procedure all’interno della struttura per la riabilitazione psichiatrica. In particolare come Abderrhaim El Mouckhtari potesse disporre di un coltello, col quale ha ucciso la terapista, nel suo appartamento di cascina Clarabella. carcere


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136