QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Intossicazione da monossido, due persone ricoverate al Centro Iperbarico di Bolzano

domenica, 19 gennaio 2014

Trento – Il killer invisibile ha colpito ancora. Per fortuna i soccorsi sono stati tempestivi e hanno evitato una tragedia. Nella notte intervento dei medici della centrale operativa del 118 in via Santi Cosma e Damiano per soccorrere una famiglia, originaria dell’Africa, per esalazioni di monossido di carbonio. La causa potrebbe essere un braciere acceso in casa. Le persone soccorse sono un uomo ed una donna, sulla trentina, originari dell’Afambulanza notte1rica. Le condizioni delle due persone sono lievi. Prima sono stati trasportati all’ospedale Santa Chiara di Trento e successivamente al Centro Iperbarico di Bolzano.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136