QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Intervento del Soccorso alpino a Pontremoli: infortunata donna bresciana

lunedì, 12 ottobre 2015

Passo del Borgallo – Fungaiola cade nel bosco e si ferisce ad una gamba. Recuperata grazie all’intervento congiunto del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico dell’Emilia Romagna ed Elisoccorso Pegaso 3 (Massa-Cinquale)

E’ stata raggiunta e recuperata nella mattinata di ieri, una donna trentottenne residente a Montichiari (Bs) caduta nei boschi tra le provincie di Parma e Massa Carrara, non distante dal Passo del Borgallo, a circa 1000 metri di altitudine. La donna era nel bosco in cerca di funghi insieme alla famiglia, quando intorno alle ore 9, probabilmente tradita da un ramo bagnato, è scivolata riportando un forte dolore alla caviglia sinistra.

Soccorsa immediatamente dal marito, dagli altri familiari e da cercatori di funghi incontrati casualmente, la sfortunata escursionista è stata trasportata lungo il sentiero che collega il Passo del Borgallo al Passo del Brattello, tra i comuni di Borgotaro e Pontremoli; a causa della mancanza di rete telefonica, alcuni parenti si sono recati nel ristorante del Passo del Brattello, da dove sono stati chiamati i soccorsi. Subito sono stati allertati i tecnici della Stazione Monte Orsaro del Soccorso Alpino di Parma, che – sebbene il luogo dell’incidente si trovasse di qualche decina di metri in territorio toscano – sono arrivati per primi sul posto immobilizzando l’arto dolorante e preparando la zona all’arrivo dell’eliambulanza Pegaso 3, nel frattempo decollato dalla base di Cinquale (Ms). I sanitari dell’elisoccorso hanno quindi prestato le prime cure alla donna sul


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136