QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Insulti e minacce al gestore del bar della stazione Trento-Marilleva. Due persone denunciate

lunedì, 10 marzo 2014

Trento – Minacce e insulti a barista, denunciate due persone. Il personale della Sottosezione Polizia Ferroviaria di Trento ha  rintracciato nell’atrio della biglietteria della stazione ferroviaria i due soggetti che erano stati precedentemente segnalati quali responsabili di una condotta minacciosa e ingiuriosa nei confronti del gestore del bar ubicato all’interno della stazione privata Trento-Malè-Marilleva. Le due persone sono state condotte all’ufficio Polfer e dagli accertamenti  è emerso che l’uomo deteneva un coltello a scatto nascosto in uno dei calzini che veniva sottoposto a sequestro.

La discussione, scaturita per banali motivi, degenerava tra insulti, sputi e minacce di vario genepolizia_4_7re sino a quando i due turisti decidevano di allontanarsi in direzione della città. Convinti di potersi confondere tra i numerosi viaggiatori in procinto di partire con i treni dalla stazione di Trento, acquistavano un biglietto per Bologna ma venivano intercettati da personale Polfer. La vittima si è presentata alla Polfer  per formalizzare denuncia in merito a quanto accaduto, precisava che l’aggressore, al momento delle minacce impugnava un’arma da punta. I due giovani sono stati  identificati in C.G., 27 anni, originario di Roma assieme alla sua compagna, D.M., anch’essa di Roma, di poco più giovane e denunciati di minacce aggravate, possesso ingiustificato di un’arma e ingiurie.

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136