QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Infortunio sul lavoro, 40enne romeno muore a Cigoz

venerdì, 2 giugno 2017

Bormio – Sono appena rientrati i tecnici della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna, Stazione di Bormio, intervenuti stasera, per il recupero di un uomo in seguito a un infortunio sul lavoro. La vittima, di circa 40 anni, nazionalità romena, stava eseguendo con altri colleghi dei lavori di disboscamento per una ditta svizzera, quando è rimasto infortunato. Le ferite riportate sono state letali, la dinamica è in fase di accertamento. Sul posto anche Carabinieri di Sondalo, il SAGF della Guardia di Finanza di Bormio e i Vigili del fuoco. Eseguita la constatazione del decesso, la salma è stata recuperata. Il luogo dell’incidente è denominato Cigoz e si trova sopra la diga di Fusino, a 2000 metri di quota. Dodici in tutto i tecnici del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) impegnati. L’intervento è cominciato verso le 19:30 ed è terminato poco fa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136