QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Incidenti in pista a Bormio e Chiesa Valmalenco: paura per un bambino di 9 anni, frattura per un 43enne inglese

sabato, 30 gennaio 2016

Bormio - Interventi di soccorso della Polizia di Stato sulle piste da sci della Valtellina. Due interventi di soccorso particolarmente impegnativi sono stai portati a termine, nella mattinata odierna, a seguito di altrettanti incidenti sciistici, dal personale della Polizia di Stato in servizio di “sicurezza e soccorso in montagna”.Polizia in pista

Un primo incidente si è verificato alle 9.30, a Chiesa Valmalenco, dove un bambino di nove anni, di Milano, mentre risaliva con la seggiovia, in compagnia di altri bambini, è scivolato sotto la barra di sicurezza, cadendo al suolo da un’altezza di circa nove metri.

Dopo il primo e immediato soccorso prestato dagli agenti della Polizia di Stato e dal personale sanitario, il bambino, che è rimasto sempre cosciente, è stato elitrasportato all’Ospedale di Sondrio, ove si è tuttora ricoverato, in condizione che, al momento, non sembrano destare particolari preoccupazioni. Sull’episodio sono in corso accertamenti da parte degli agenti di Polizia.

L’altro intervento di soccorso è stato prestato, verso le 11, a Bormio, a seguito di uno scontro, lungo la pista “Stella Alpina”, tra uno sciatore, un quarantatreenne di nazionalità inglese, ed uno snowboarder, un trentasettenne, di nazionalità polacca. Ad avere la peggio, nella circostanza, è stato il cittadino inglese, per il quale si è reso il trasporto, in elicottero, presso l’Ospedale di Sondalo per frattura del femore.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136