QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Incidente sul Catinaccio, precipita lungo la Via Fantasia: ferita alpinista di Besenello

domenica, 28 giugno 2015

Catinaccio – Incidente alpinistico nel primo pomeriggio odierno sulla parete est del Catinaccio, in cui ha riportato dei politraumi una 35enne di Besenello.Soccorso-Alpino

Oggi, intorno alle 12,40, si è verificato un incidente sulla parete est del Catinaccio, dove un’alpinista di 35 anni, residente a Besenello, si è ferita, riportando dei politraumi, cadendo mentre stava scalando, da primo di cordata, lungo la “Via Fantasia”, un percorso di arrampicata molto conosciuto che si sviluppa per 13 tiri di corda, per un dislivello di circa 460 metri.

L’incidente è avvenuto mentre la giovane alpinista si trovava, insieme al compagno di cordata, all’altezza dell’ottavo tiro di corda, quando all’improvviso, per cause d’accertare, ha perso l’appiglio, precipitando per diversi metri. In quel tratto del percorso la parete è abbastanza “appoggiata” e la donna, nella caduta, ha sbattuto diverse volte contro le rocce.

Il compagno di cordata, che in quel momento non riusciva a vederla, l’ha sentita gridare e capito quanto verificatosi ha chiamato i soccorsi, telefonando al 118, alla Centrale unica operativa di Trentino emergenza.

L’Area operativa Trentino settentrionale del Soccorso alpino-Servizio provinciale trentino, di concerto con la Centrale unica operativa, ha chiesto l’intervento dell’elicottero, con a bordo il personale sanitario, il medico rianimatore e il tecnico di elisoccorso del Soccorso alpino. Nel frattempo sono state allertati a supporto anche i tecnici della Zona operativa Fiemme Fassa del Soccorso alpino.

Giunti sul posto i soccorritori hanno prestato le prime cure mediche all’infortunata, caricandola poi a bordo del mezzo aereo con il verricello, trasportandola all’ospedale Santa Chiara. Con una seconda “rotazione”, l’elicottero ha poi recuperato il compagno di cordata dell’alpinista. Le condizioni della giovane non sono gravi.

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136