QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Incidente mortale nella gara Malegno-Borno, tre indagati

martedì, 1 agosto 2017

Malegno – Proseguono le indagini sul tragico incidente nella gara Malegno-Borno, dove sabato mattina è morto un ufficiale di gara, Mauro Firmo, 57 anni, di Carpenedolo. Il Pm Paolo Mandurino, che coordina le indagini della Polizia Stradale, ha acquisito una prima ricostruzione dell’incidente, accaduto sabato mattina, a cui seguiranno altri accertamenti da parte del consulente che è stato nominato dalla Procura di Brescia per chiarire la dinamica dell’incidente. Sul registro degli indagati sono stati iscritti Christian Furloni, il pilota della Peugeot 106 che è andata a sbattere contro il guard-rail travolgendo due ufficiali di gara, e gli organizzatori della gara. Le ipotesi di reato sono: omicidio colposo e lesioni colpose.

Intanto è stato eseguito l’esame esterno sulla salma di Mauro Firmo all’obitortribunale Bresciaio dell’ospedale di Esine ed è stato concesso il nullaosta alla sepoltura, mentre migliorano le condizioni del secondo ufficiale di gara, Davide Foroni, che ha riportato è fratture agli arti e contusioni sul corpo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136