QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Incendio alla Whirlpool: nessun problema alla linea di produzione

domenica, 15 settembre 2013

Gardolo - Un incendio si è sviluppato la scorsa notte nel laboratorio di stabilità della fabbrica Whirlpool, a Spini di Gardolo. L’area interessata dal rogo è lontana dalla zona di produzione e si trova nei pressi del magazzino prodotti finiti e della zona di imballaggio, in cui alcuni frigoriferi restano in funzione continuamente al fine di verificarne la stabilità e le prestazioni.whirlpool

L’allarme è scattato alle 2,05, quando in fabbrica erano presenti le 5 persone di vigilanza, e immediatamente sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Trento con i volontari di Gardolo e Lavis, che in mezz’ora hanno avuto ragione delle fiamme, divampate oltre il tetto dell’area. I vigili del fuoco e gli inquirenti si sono trattenuti sul posto fino a metà della mattinata di oggi per le verifiche del caso, anche e soprattutto alle strutture portanti. L’area interessata dall’incendio non è stata posta sotto sequestro in quanto non sono stati trovati elementi di dolo.

Già dalla notte sul posto si è recato il direttore dello stabilimento, Manuel Rossi, con i suoi collaboratori. “In prima mattina abbiamo chiamato in fabbrica alcuni operai per dare una mano – spiega Rossi – e ditte esterne di pulizia”.
Già alle ore 10 di stamane sono stati riportati agli impianti produttivi il gas e la corrente bloccata dai sistemi automatici di protezione; mentre si stanno concludendo le rituali verifiche di stabilità degli edifici e di funzionamento degli impianti, tutto è ora pronto per fare pulizia e ripristinare le condizioni di lavoro. “Tra oggi e domani – dichiara il direttore dello stabilimento – ci stiamo attrezzando per rimettere la fabbrica in condizioni di lavorare e non ci dovrebbero essere problemi di sorta per riprendere normalmente la produzione lunedì mattina”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136