Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Imprenditore bresciano denunciato dalla Finanza di Manerbio per false fatturazioni

giovedì, 8 dicembre 2016

Manerbio – Imprenditore denunciato, fatture false per quasi tre milioni di euro. I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Manerbio (Brescia), a conclusione di una complessa attività ispettiva di polizia economico-finanziaria, hanno scoperto un insidioso sistema fraudolento realizzato da una società della bassa bresciana, attiva nel settore del commercio all’ingrosso di prodotti lattiero-caseari.

tenenza-manerbio1

L’articolata verifica fiscale ha evidenziato l’utilizzo da parte di quest’ultima di false fatture ricevute da altre imprese del settore aventi sede in Emilia Romagna.

I finanzieri hanno constatato l’utilizzo in contabilità di fatture false per oltre 2,7 milioni di euro e correlativi mancati versamenti I.V.A. per circa 216.000 euro.

Per tale ragione, il rappresentante legale della società sottoposta a verifica (A.R., 79 anni, di Pontevico), ritenuto il dominus della frode scoperta, è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Brescia quale soggetto autore degli illeciti penali individuati.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136