QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Idro, arrestato dai carabinieri camionista: sul Tir aveva 18 bobine di ferro rubate

martedì, 1 aprile 2014

Idro – I militari della stazione carabinieri di Idro, in collaborazione con i colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile e della stazione carabinieri di Storo (Trento) durante un servizio di pattuglia hanno arrestato in flagranza per il reato di furto aggravato A.F., classe 1981, già noto alle forze dell’ordine per reati specifici. Alle 4 le pattuglie su segnalazione dei colleghi della stazione di Storo, supportate dal coordinamento delle due Centrali Operative dei Comandi Compagnia di Salo’ e Riva del Garda, hanno intercettato lungo la strada provinciale 237 “del Caffaro” un autoarticolato Scania rubato poco prima da una ditta di Ponte Arche (Trento) con un carico di 18 bobine di tondino di ferro, per un peso totale di quasi 7 tonnellate di materiale. Il conducente alla vista degli operanti abbandonava il mezzo e tentava la fuga a piedi ma veniva immediatamente bloccato. Le successive indagini hanno consentito di identificare e deferire in concorso per lo stesso reato altri tre complici dell’uomo arrestato che, a bordo di una Ford Fiesta, avevano anticipato il transito del tir rubato. I tre sono stati denunciati anche per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, numerosi strumenti d’effrazione sono infatti stati trovati nella loro disponibilità in seguito a perquisizione. L’arrestato al termine delle formalità di rito è stato tradotto presso la casa circondariale di Brescia. L’arresto è stato convalidato ed al pregiudicato è stata applicata la misura cautelare in carcere.

BLITZ E ARRESTI IN FRIULI
I carabinieri della compagnia di Sacile (Pordenone), hanno sgominato una banda che che aveva una delle proprie basi operative a Brescia. E dei quattro arrestati, tre sono bresciani.

L’inchiesta iniziata sei mesi fa da un furto in un’azienda “Deal plast srl” di Sacile, Poi i controlli e le perquisizioni che hanno portato
 all’arresto di 4 persone. Gli arresti

 sono stati eseguiti dalle compagnie dell’Arma di Brescia, Salò e Gardone Val Trompia: in manette sono finiti Mauro Dusi di Vallio, Iames Nolli  di Vobarno, Luca Tebaldini di Prevalle e Gianluigi Persico di Ponteranica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136