QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Identificati sette finti tecnici del gas a Merano. La gang aveva già colpito in Valle Camonica

lunedì, 3 marzo 2014

Merano – L’offensiva per fermare le truffe nei confronti degli anziani prosegue. L’ultimo intervento è degli agenti del Commissariato di Merano che, con l’ausilio della locale Compagnia della Guardia di Finanza, hanno bloccato un giro di truffe ai danni di anziani. Negli ultimi giorni, infatti, alcuni presunti addetti di una ditta del settore si sono presentati in diversi condomini della città, proponendo l’installazione di rilevatori delle fughe di gas.truffa gas

Gli addetti procedevano prima ad un controllo dell’impianto del gas dell’appartamento e poi proponevano l’acquisto dei rilevatori, spiegando come tali apparecchi fossero fondamentali per la sicurezza e che proprio per tale motivo un numero sempre più alto di persone li stava utilizzando. Gli stessi vendevano alle vittime i rilevatori ad un prezzo nettamente più alto di quello di mercato ed inoltre incassavano il pagamento al momento dell’istallazione sia in contanti che con carta di credito. È stato perciò predisposto un servizio volto a cogliere i truffatori sul fatto. Tutti i finti tecnici, sette in tutto, sono stati identificati e denunciati; molti di questi inoltre hanno precedenti per truffa. Nei loro confronti sarà disposto un provvedimento amministrativo di allontanamento dal Comune di Merano.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136