QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

I carabinieri di Verolanuova arrestano uno spacciatore 39enne

giovedì, 16 febbraio 2017

Verolanuova – Nell’ambito di servizi di polizia giudiziaria volti a contrastare l’attività di spaccio di stupefacenti sul territorio, i carabinieri della stazione di Verolanuova (Brescia), al termine di attività investigativa, sono riusciti ad individuare un soggetto extracomunitario che operava sul territorio di Verolanuova e Cadignano. carabinieri

I militari hanno bloccato nella flagranza del reato un 39enne cittadino magrebino dimorante nel comune di Montichiari mentre cedeva una dose di cocaina ad un giovane della zona; l’immediato intervento degli operanti, reso difficoltoso dalla fattiva resistenza opposta dal soggetto che con calci e pugni tentava di dileguarsi e sottrarsi al controllo, consentiva il rinvenimento sulla sua persona di complessivi grammi 21 di cocaina di ottima fattura; lo stupefacente era opportunamente confezionata in dosi termosaldate pronte allo spaccio al dettaglio.

La perquisizione poi estesa al domicilio dell’interessato consentiva il recupero di ulteriori grammi 18 di stupefacente tipo hashish suddivisa in pezzi pronta allo smercio al dettaglio oltre a materiali utilizzati per il confezionamento ed un bilancino di precisione. Quanto rinvenuto nonché la flagranza nel reato attestava inequivocabilmente l’attività dedita allo spaccio di stupefacenti del soggetto fermato che messo in sicurezza veniva dichiarato in stato di arresto a disposizione dell’autorità giudiziaria per il giudizio direttissimo. Lo stupefacente veniva sequestrato unitamente alla somma di 460 euro trovatogli in possesso provento dell’attività di spaccio.

Dopo il processo per direttissima celebrato davanti al Tribunale di Brescia, veniva applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136