QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

I carabinieri di Sondrio smantellano la gang che rubava nei negozi della Valtellina

giovedì, 12 dicembre 2013

Tirano – Alle prime luci dell’alba i militari della compagnia dei carabinieri di Sondrio, coadiuvati dal personale del comando provinciale  e della compagnia di Tirano hanno dato esecuzione a 10 decreti di perquisizione domiciliare a carico di nove marocchini e un italiano tutti domiciliati in provincia di Sondrio e accusati a vario titolo di furti in negozi della città finalizzati alla ricettazione della merce.CARABINIERI LARGE

Nel corso dell’operazione che ha visto impegnati 40 militari è stato rintracciato e arrestato un latitante internazionale, di nazionalità algerina, su cui pendevano ben due mandati di arresto europeo, emessi in Belgio. Arrestata anche una donna per ricettazione e denunciate altre cinque persone per lo stesso reato. I carabinieri hanno recuperata parte della refurtiva e merce rubata in negozi pronta per essere spedita all’estero.

 

GLI ARRESTATI

Sono tre le persone arrestate: EL AGRARI MAAMAR, classe 1963, fermato anche per il blitz internazionale del Belgio, MAARIF ASMAA, classe 1966 per favoreggiamento, FAKHRANY SANAA, classe 1976,  entrambe per ricettazione (sono stati trovati 120 capi di abbigliamento, 210 paia di scarpe  e 20 borse) e favoreggiamento. Denunciate in stato di libertà 5 persone, di cui 4 di nazionalità marocchina  e una italiana. Gli arrestati, secondo quanto illustrato dal capitano Claudio de Leporini, sono stati accompagnati nelle carceri di Sondrio e alla sezione femminile di Como.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136