QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

I Carabinieri della Compagnia Borgo Valsugana denunciano due persone per furto aggravato

lunedì, 10 ottobre 2016

Borgo Valsugana – La Compagnia Carabinieri di Borgo Valsugana, impegnata in una intensificazione dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale di Trento, ha denunciato 2 persone per furto aggravato.carabinieri-controlli

A denunciare i minori B.A. e B.A.  entrambi sedicenni italiani di origine tunisina, sono stati i carabinieri della Stazione di Pergine Valsugana. Durante un evento sportivo alla stadio comunale, i due si intrufolano nello spogliatoio della squadra ospite ed iniziano ad arraffare soldi e monili che trovano all’interno di zaini, borse ed indumenti. Poi si allontanano rapidamente. I militari impegnati in servizio di controllo del territorio, notano i due giovani allontanarsi velocemente e decidono di fermarli. Contemporaneamente, al 112, giungono segnalazioni di furto dallo stadio comunale, segnalazioni che vengono riferite alla pattuglia che ha i due giovani fermati ed iniziano gli accertamenti. Sottoposti a perquisizione personale, vengono trovati in possesso di un centinaio di euro e di alcune catenine in oro, di cui ne rivendicano la proprietà. Ma in realtà, sia il denaro che i monili, sono refurtiva che viene restituita ai legittimi proprietari. Condotti in caserma, vengono riaffidati ai genitori e denunciati alla competente A.G. trentina.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136