QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Profugo del Gambia che lavorava al centro accoglienza stranieri di Trento arrestato per spaccio dalla Finanza

giovedì, 17 ottobre 2013

Trento – Spaccia in piazza profugo del Gambia. Aveva ottenuto il permesso di soggiorno per motivi umanitari un anno fa. Secondo quanto ricostruito dagli uomini della Guardia di Finanza, il giovane era arrivato in Trentino dodici mesi fa, aveva chiesto e ottenuto il permesso di soggiorno grazie ad un’associazione che si occupa dell’accoglienza degli stranieri.spaccio-droga-big-2

Al centro aveva a disposizione una stanza in un alloggio di proprietà dell’associazione. Ma la sua attività era ben diversa da quella umanitaria: infatti gli uomini della compagnia di Trento della Guardia di Finanza lo hanno fermato mentre stava spacciando cocaina e hashish in piazza Dante a Trento. Durante la successiva perquisizione nella sua abitazione i militari delle Fiamme Gialle hanno trovato 170 grammi di hashish e due grammi di cocaina che era divisi in sei palline termosaldate. Nel controllo della stanza i finanzieri hanno trovato anche 3 mila euro, probabilmente il provento dello spaccio, sei cellulari e un bilancino di precisione. Il giovane del Gambia è rinchiuso nel carcere Spini di Gardolo con l’accusa di spaccio di sostanza stupefacente.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136