QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Gardone Val Trompia, controlli dei carabinieri e arresti per spaccio

giovedì, 21 settembre 2017

Gardone Val Trompia - Controlli serrati da parte della Compagnia carabinieri di Gardone Val Trompia. Negli ultimi giorni i militari della Compagnia di Gardone Val Trompia, comandati dal capitano Fabio Iapichino, hanno intensificato i controlli su tutta la valle e in particolare nel comune di Sarezzo, svolgendo frequenti servizi coordinati. In uno di questi organizzato nella zona del “Crocevia”, impiegando oltre trenta uomini e venti autovetture, sono state controllate 82 persone, 54 veicoli, ed effettuata una denuncia in stato di libertà; inoltre i carabinieri della stazione di Villa Carcina, hanno arrestato un marocchino di ventotto anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, alla vista dei militari, fuggiva tra le auto della trafficata strada statale, inseguito a piedi dalla pattuglia che si poneva tempestivamente all’inseguimento, riuscendo ad acciuffarlo dopo quasi duecento metri di corsa. Il comportamento del marocchino era stato determinato dalla detenzione di tredici dosi di cocaina e centoquindici euro in contanti, provento dell’attività delittuosa. L’ arresto effettuato, è stato convalidato dal Gip di Brescia.

Sempre sulla scia degli incessanti controlli effettuati, nel comune di Gussago è stato arrestato un operaio del posto di trentacinque anni che “arrotondava” il salario smerciando dosi di cocaina a giovani concittadini. L’uomo utilizzava un astuto stratagemma di comunicazione criptata con i propri clienti, appoggiandosi a social network; successivamente li incontrava davanti l’abitazione dei propri genitori per consegnargli la dose. Dopo attenta osservazione e controlli per verificare e comprovare lo spaccio, l’operaio è stato arrestato, con conseguente convalida del provvedimento restrittivo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136