Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Gardone Val Trompia, controllati dai carabinieri esercizi pubblici. Scoperta droga

venerdì, 22 luglio 2016

Gardone – I carabinieri della Compagnia di Gardone Val Trompia (Brescia) ieri pomeriggio sono stati impegnati in un servizio coordinato finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dell’immigrazione clandestina che ha interessato la Via Alcide De Gasperi del Comune di Sarezzo.

La zona, limitrofa al cosiddetto “crocevia” di Sarezzo quindi punto nevralgico per la viabilità di tutta la Val Trompia, da alcuni mesi si era trasformata in un centro di spaccio a “cielo aperto” gestito da alcuni soggetti in prevalenza di origine nordafricana.

carabinieri città Brescia

Al fine di evitare che la situazione degenerasse comportando conseguenze anche dal punto di vista dell’ordine e della sicurezza pubblica i Carabinieri della Compagnia di Gardone Val Trompia e della Stazione di Villa Carcina, in accordo con quel Comune, decidevano di organizzare un servizio dedicato svoltosi appunto ieri pomeriggio.

In particolare sono stati impiegati 20 Carabinieri coadiuvati da 2 unità Cinofile dei Carabinieri di Casatenovo (Lecco) e da una pattuglia della Polizia Locale. Sono state controllate circa 20 persone di cui 7 soggetti extracomunitari (6 marocchini e 1 iracheno) che saranno avviati alle procedure di espulsione, 5 esercizi commerciali (1 bar, 2 kebab, 1 barbiere e 1 phone center) e sono stati rinvenuti 10 grammi di sostanza stupefacente tipo cocaina.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136