QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Gardone, 52enne arrestato dai carabinieri per spaccio. Irregolare espulso dall’Italia

venerdì, 7 ottobre 2016

Gardone – Nei pressi di una sala giochi annessa ad un bar, nella frazione Sant’Apollonio di Lumezzane (Brescia), personale del Comando Stazione Carabinieri di Lumezzane e del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Gardone Val Trompia, hanno arrestato un 50enne, residente a Lumezzane, disoccupato ed incensurato poiché trovato in possesso di 52 dosi di stupefacente – cocaina – che veniva sequestrata: la sostanza suddivisa e celata in tre flaconi per aspirine, era occultata sulla persona e sul veicolo sottoposto a perquisizione.

droga-gardone

L’attività dell’Arma oltre all’arresto in flagranza, ha visto l’esecuzione di perquisizioni ed anche il sequestro della somma di 9.325 euro in contanti, 13.300 euro in assegni, materiale di confezionamento, della vettura in uso alla persona arrestata, un mazza da baseball rinvenuta nel veicolo, ed altro materiale.

La Magistratura inquirente ha disposto la presentazione dell’arrestato innanzi al Giudice di Brescia che ha convalidato l’arresto con rito direttissimo.

ALTRO BLITZ

Nel corso di apposito servizio volto al contrasto dell’immigrazione clandestina effettuato nel Comune di Sarezzo zona crocevia, militari della Stazione di Villa Carcina congiuntamente al Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Gardone Val Trompia hanno rintracciato un 25 enne cittadino extracomunitario di origine nordafricana, elemento già noto alle forze dell’ordine per precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti , irregolare sul territorio nazionale perché clandestino che, grazie ad accertamenti approfonditi, che hanno consistito di accertare la vera identità del soggetto, è stato materialmente espluso dal territorio nazionale attraverso la frontiera aeroportuale di Milano Malpensa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136