Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Furto sacrilego nel santuario di Monte Castello a Tignale

mercoledì, 25 ottobre 2017

Tignale – Furto sacrilego nel santuario di Monte Castello a Tignale (Brescia). E’ stato rubato il sangue di Papa Giovanni Paolo II conservato in una reliquia del santuario. I malviventi  hanno rubato anche calici e candele. Secondo quanto finora ricostruito dai carabinieri e sulla base delle informazioni raccolte dal parroco, don Giuseppe Mattanza, i ladri avrebbero fatto irruzione dopo l’orario di chiusura e – indisturbati – avrebbero agito all’interno del santurario. Sono in corso accertamenti per risalire ai ladri.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136