QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Furto in officina meccanica: due marocchini arrestati dai carabinieri

lunedì, 30 gennaio 2017

Verolanuova – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Verolanuova hanno tratto in arresto due cittadini marocchini domiciliati ad Azzano Mella perché responsabili, in concorso fra loro, di un furto in danno di un capannone adibito ad officina meccanica ubicato ad Azzano Mella nonché per detenzione illecita di una pistola priva di marca e di matricola.

carabinieriI rei sono stati infatti colti all’interno del citato capannone, in orario notturno, ove avevano prelevato materiale vario per l’edilizia accatastandone parte all’interno del capannone e parte fuori; tra il materiale sito all’interno vi era anche una vecchia pistola scarica.

I prevenuti sono stati quindi associati al carcere di Brescia ove tuttora uno dei due (perché già gravato da precedenti penali contro il patrimonio) ancora ivi si trova anche a seguito del provvedimento di convalida del Tribunale di Brescia, mentre all’altro è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari perché i propri precedenti penali erano invece più lievi e relativi a un porto ingiustificato di arma bianca.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136