Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Furto in negozio a Predazzo: 21enne moldavo denunciato dai carabinieri

domenica, 7 gennaio 2018

Cavalese – Un gruppo di turisti ha fatto ingresso all’interno di un negozio di abbigliamenti sportivi a Predazzo. Mentre alcuni dei componenti del gruppo hanno impegnato il personale addetto alle vendite, un secondo giovane, fingendo di provare dei capi di abbigliamento posti all’esterno del negozio, ha fatto incetta di quanto poteva, occultando diversi capi sotto il proprio abbigliamento per poi allontanarsi in tutta tranquillità con della refurtiva poi stimata in 1000 euro.

cIl titolare del negozio, accortosi degli ammanchi, la mattina di ieri ha denunciato il fatto al Comando Arma di Predazzo, consegnando i filmati del circuito di sicurezza che hanno decumentato l’intera azione furtiva. Alla visione dei frame video, i militari della locale Stazione si sono attivati nella ricerca del gruppo che è stato localizzato nel pomeriggio di ieri anche grazie all’ausilio di personale del servizio piste della Polizia di Stato di Moena. Al momento del rintraccio eseguito dai Carabinieri di Predazzo, l’autore del furto, un turista moldavo 21enne, indossava parte delle refurtiva asportata il giorno precedente, lo stesso è stato accompagnato in caserma e denunciato alla Magistratura. Il giovane successivamente ha risarcito il danno al negoziante che ha rimesso la querela già sporta il giorno dell’ammanco.

Festività Natalizie e di fine Anno, dispositivi di sicurezza

Nell’ambito delle festività Natalizie e di fine Anno, la Compagnia Carabinieri di Cavalese ha predisposto tutta una serie di servizi volti a garantire la sicurezza e l’ordine Pubblico di valligiani e turisti presenti sul territorio, anche in considerazione della contingente situazione geopolitica, attività che si è dimostrata ampiamente remunerativa considerando l’arresto per detenzione di materiale esplodente eseguito nel Primiero.

E’ stata inoltre prestata particolare attenzione sulle aree di maggiore assembramento di persone e nelle zone pedonali attraverso l’intensificazione di servizi esterni con pattuglie automontate a vigilanza dei centri abitati e degli obiettivi sensibili. La costante presenza della pattuglia a piedi sull’isola pedonale e nell’area dei mercatini di Cavalese, è stato motivo di particolare apprezzamento da parte della popolazione locale e dei numerosi turisti presenti in loco durante le festività (foto).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136