QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Furto di rame in ditta, i carabinieri di Trento smantellano la banda dell’oro rosso

lunedì, 13 gennaio 2014

Trento – Presa la banda del rame. I carabinieri del Nucleo Radiomobile e Compagnia di Trento hanno arrestato quattro romeni, già conosciuti alla forze dell’ordine per il furto di due quintali di “oro rosso”, avvenuto in via Solteri, nell’area ex ‘Auto In’ , di proprietà di una ditta di Villafranca  di Verona. I quattro romeni, alla guida di un furgonCarabinieri ramee con targa bulgara, sono stati intercettati dai militari dell’Arma, impegnati in servizio perlustrativo che hanno proceduto all’identificazione degli occupanti e al controllo del mezzo. Nascosto nel cassone c’erano fili e cavi, oltre ad arnesi di scasso. Il danno alla ditta veronese è stimato in 15 mila euro. I quattro sono rinchiusi nel carcere di Trento, a disposizione del magistrato, e tra loro c’è anche un giovane che era stato sorpreso a rubare in un’abitazione ed era riuscito a fuggire. Tutti e quattro sono accusati di furto aggravato. 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136