Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Furto di legna, i carabinieri di Tirano denunciano presunto responsabile

sabato, 16 febbraio 2019

Lovero – Furto di legna, i carabinieri di Tirano denunciano presunto responsabile. I carabinieri della Stazione di Tirano mercoledì hanno ricevuto una denuncia di furto di 10 quintali di legna da ardere, che dopo essere stata tagliata era stata accatastata dal proprietario sotto una tettoia in un fondo agricolo esposto alla pubblica fede. I militari, ricevuto la denuncia hanno verificato la presenza in zona di una telecamera dell’impianto di videosorveglianza  intercomunale e si sono messi subito all’opera per cercare di identificare la mano lesta, cosa che si è resa possibile visionando le registrazioni precedenti al furto. Infatti l’occhio elettronico, la sera precedente alla constatazione dell’ammanco della legna ha registrato ben cinque passaggi  in rapida successione della stessa autovettura, che all’andata entrava nel fondo scarica, uscendone poi con il bagagliaio carico. Gli uomini dell’Arma, dopo una rapida indagine, sono risaliti all’intestatario dell’autovettura. Presso la sua abitazione, nell’autorimessa, hanno rinvenuto la legna trafugata che, dopo essere stata riconosciuta,  è stata restituita all’avente diritto, il quale in questo modo, oltre al valore della legna non ha visto sprecata tutta la fatica spesa per tagliarla. L’autore del furto è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria. Dovrà rispondere dell’accusa di furto aggravato.

 



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136