QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Furto al supermercato: i carabinieri di Trento arrestano un giovane

martedì, 2 febbraio 2016

Trento – Furto al supermercato: un arresto. La segnalazione giunta alla centrale operativa dei carabinieri nelle prime ore di questa mattina riguardava un allarme scattato in un supermercato del centro. La situazione presentatasi alle pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile, giunte in pochi minuti sul posto, era quanto meno insolita: alcuni dipendenti del supermercato, arrivati per iniziare normalmente a lavorare, confermavano di aver sentito l’allarme e anche di aver visto attraverso i vetri una sagoma del possibile ladro, ma dall’esterno non si notavano segni di effrazione o scasso.

carabinieri centro Trento

Solo entrando i militari hanno potuto verificare che qualcuno poco prima si era davvero introdotto nel supermercato, dove aveva rovistato rubando articoli alimentari con cui aveva riempito un sacchetto, e aveva poi danneggiato l’ufficio dove si trova l’impianto di sorveglianza e la cassaforte dell’esercizio pubblico.

A prima vista il ladro sembrava essersi dileguato, ma quasi subito, sentendo strani rumori provenire dalla zona delle celle frigorifere, i carabinieri hanno verificato che il malvivente era in realtà ancora lì, dove era rimasto bloccato nel tentativo di fuggire.

Controllando meglio i locali del supermercato, i militari sono poi riusciti a ricostruire il percorso fatto dal ladro, accertando che questi si era introdotto nel negozio da una grata che dava sui sotterranei, collegati al supermercato.

La sua agilità non è stata sufficiente tuttavia a garantirgli la fuga e l’impunità: oltre ad aver danneggiato l’ufficio, il malvivente, D.B., magrebino classe 1993, si era impadronito di alcuni mazzi di chiavi, tra cui quelle della cassaforte e della cassa continua. Perciò è stato arrestato per furto aggravato, in attesa del processo per direttissima che avverrà nella giornata di domani.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136