QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Furto al negozio Sportland, i carabinieri arrestano due romeni nel Bresciano

venerdì, 8 aprile 2016

Verolanuova - I carabinieri della Compagnia di Verolanuova hanno fermato e tratto in arresto due uomini di origini romene, che poco prima presso il negozio SPORTLAND di Orzinuovi (Brescia), avevano asportato numerosi capi di abbigliamento per l’importo di circa 400 euro. I due uomini con una tronchesina avevano rimosso i dispositivi antitaccheggio e si erano allontanati dal negozio con la merce eludendo la sorveglianza. Una pattuglia di Carabinieri, in servizio di controllo del territorio, vendendoli allontanarsi dal parcheggio a bordo di un’autovettura, procedevano al controllo degli occupanti e del mezzo, rinvenendo occultato sul sedile posteriore, sotto un giubbotto, numerosi capi di abbigliamento, che gli occupanti dichiaravano di aver acquistato in un negozio di Brescia.

furto carabinieri orzinuovi

I militari insospettiti chiedevano al direttore del negozio SPORTLAND di verificare i capi d’abbigliamento, accertando che la merce risultava ancora in carico al negozio e che nessuno l’aveva acquistata. I due malviventi veniva tratti in arresto per furto aggravato in concorso.

La merce asportata veniva restituita al legittimo proprietario. Gli arrestati sottoposti ad udienza direttissima venivano condannati alla pena di mesi 6 di reclusione ed euro 300 di multa con concessione del benefico della sospensione condizionale della pena ed alla pena di anni 1, mesi 1 e 10 giorni di reclusione ed al pagamento di una multa di 200 euro con pena sospesa.

Altra operazione veniva contestualmente portata a termine a Bagnolo Mella ove veniva rintracciato un italiano 43enne che doveva scontare una pena di oltre un anno e che, in ottemperanza a quanto disposto dall’Autorità Giudiziaria, veniva sottoposto alla misura della detenzione domiciliare presso un suo appartamento sito a Flero.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136