QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Furti in ospedale, denunciata dai carabinieri un’infermiera dell’ospedale di Cles

venerdì, 9 agosto 2013

Cles – Operazione anti furti all’ospedale della Val di Non. I carabinieri della stazione di Cles, a conclusione di un’indagine avviata a seguito della denuncia presentata dall’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, hanno denunciato, per furto aggravato continuato, un’infermiera del reparto di Ginecologia e Pediatria dell’ospedale di Cles (nella foto). La donna,  40enne e residente in Val di Non, è stata sottoposta a perquisizione sia presso la sua abitazione che nello spogliatoio in suo uso all’interno dell’ospedale, è stata trovata in possospadale_cles_1_20120111_1475720232esso di numerosi prodotti medico chirurgici e generi alimentari di proprietà della struttura sanitaria, sottratti soprattutto dallo scorso gennaio. La merce recuperata, del valore di circa mille euro, è stata posta sotto sequestro.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136