Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Furti a Sondrio, identificato dalla Polizia 37enne di Faedo

martedì, 24 settembre 2019

Sondrio – In meno di 24 ore gli Agenti della Polizia di Stato hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria l’autore degli episodi di furto, danneggiamento e tentati furti aggravati messi a segno nella notte di lunedì a Sondrio.

Si tratta di un sondriese, M. F., classe ’82, con diversi precedenti penali per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. L’uomo, dopo aver danneggiato  il distributore automatico di bevande è riuscito ad asportare alcune birre. Subito dopo ha preso di mira altri due esercizi commerciali della città, tra cui una gioielleria, danneggiando le relative vetrate con un punteruolo di ferro.

Dopo i primi accertamenti, esperiti in collaborazione con il Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica della Questura di Sondrio, gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico sono immediatamente risaliti all’autore dei reati e lo hanno rintracciato nei pressi della sua abitazione nel comune di Faedo.

Gli agenti della Squadra Volante, dopo averlo denunciato per furto e per duplice tentato furto, lo hanno condotto presso il locale nosocomio in quanto il giovane durante il tentativo di furto si era ferito ad una mano.

Una particolare attenzione era stata posta anche in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica tenuto presso la Prefettura. Infatti era stato predisposto un piano per contrastare il fenomeno dei furti durante i mesi estivi.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136