QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Finanzieri del Soccorso alpino salvano la vita a sciatore colpito da arresto cardiaco sulle piste da sci di Solda

lunedì, 9 marzo 2015

Solda – Provvidenziale intervento dei Finanzieri del S.A.G.F. di Silandro che hanno soccorso un cittadino tedesco colpito da improvviso arresto cardiaco sulle piste da sci di Solda all’Ortles (BZ).soccorso alpino finanza piste solda

Nei giorni scorsi, personale degli impianti che lavorava nei pressi della pista “Ghiacciaio” ha scorto un ragazzo disteso a terra immobile. Scattava quindi l’allerta per i soccorsi e la pattuglia di militari della Guardia di Finanza, operante nella zona, giungeva immediatamente sul posto e subito si rendeva conto della gravità della situazione: il ragazzo era incosciente, non respirava ed era in evidente stato di arresto cardiaco.

Subito veniva allertata la centrale operativa del 118 che provvedeva a inviare sul posto l’elicottero mentre i Finanzieri, adeguatamente preparati a interventi di primo soccorso, iniziavano le prime manovre di rianimazione per mantenere in vita il ragazzo e garantire il minimo delle funzioni vitali, cercando di garantire il flusso sanguigno attraverso il massaggio cardiaco e la respirazione assistita.

Nel frattempo, atteso che la situazione non sembrava migliorare, i Finanzieri approntavano il defibrillatore automatico e lo utilizzavano una prima volta senza tuttavia ottenere benefici per il malcapitato. Tentavano quindi una seconda volta e il ragazzo iniziava a respirare autonomamente, riprendendo conoscenza, tanto da chiedere addirittura informazioni su quanto accadutogli.

Poco dopo, giungeva sul posto l’elicottero del 118 con a bordo personale medico che prelevava l’infortunato e lo trasportava presso il reparto di cardiologia dell’Ospedale di Bolzano per gli ulteriori successivi accertamenti.

Veniva così evitato un ulteriore caso drammatico come tanti, purtroppo, accaduti nella corrente stagione invernale. Continua così il lavoro dei militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza in ambiente montano, in tutto l’anno, per garantire il rispetto delle regole di condotta sulle piste da sci e delle leggi in generale ma anche per intervenire a salvaguardia della vita umana degli appassionati della montagna.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136