Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Finanziamento illecito, condannato Franco Nicoli Cristiani e altre 16 tra politici e imprenditori

venerdì, 22 gennaio 2016

Brescia – Condannati 17 imprenditori del Bresciano per finanziamento illecito con pene vanno da 3 a 12 mesi. In tribunale a Brescia è stato condannato anche l’ex vice presidente del Consiglio regionale, Franco Nicoli Cristiani, arrestato il 30 novembre di cinque anni fa per corruzione nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Brescia.

Il politico dell’allora Pdl era stato accusato di aver intascato una tangente dall’imprenditore bergamasco Locatelli per trasformare in discarica la cava Cappella Cantone a Cremona. Nicoli aveva crefranco Nicoli Cristianiato un conto concorrente parallelo a quello realmente intestato al PdL con lo stesso nome “Amici del PdL” e sul quale transitarono oltre 600 mila euro tra il 2009 e il 2011. Contributi versati dagli imprenditori condannati in primo grado. Il politico era stato accusato di aver intascato una tangente. 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136