QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Festa del Sol a Ledro: undici giovani segnalati dai carabinieri per stupefacenti e sanzioni amministrative

martedì, 7 febbraio 2017

Ledro – Festa del Sol, contravvenzioni amministrative e undici persone segnalate al Prefetto per stupefacenti. I carabinieri della stazione di Ledro, dipendenti dalla Compagnia di Riva del Garda (Trento), nel corso di servizi di controllo del territorio coordinati dal Comando Provinciale di Trento per la prevenzione e la repressione dei reati in genere, ha effettuato una serie di controlli in occasione della “festa del Sol”, elevando diverse contravvenzioni amministrative e segnalando parecchi giovani per uso di sostanza stupefacente. carabinieri controlli 10

I primi controlli sono scattati alla Festa del Sol, quando la festa è entrata nel vivo e subito sono stati intercettati alcuni giovani che in gruppo si dirigevano verso la struttura dove era stata predisposta la musica. Undici persone sono risultate in possesso di sostanze stupefacenti, hashish e marijuana, tra cui due minori, entrambi del 2000, uno di Pergine Valsugana e uno di Lazise, gli altri tutti poco più che maggiorenni, tra loro un cameriere leccese e un cuoco ligure che lavorano sul lago di Garda. In tutto sono stati sequestrati 17 grammi di stupefacente e tutti segnalati al Commissariato del Governo quali assuntori.

Sono due invece i conducenti di autovetture trovati positivi all’alcool, ma sanzionati in via amministrativa perché con tassi appena sopra lo 0,5 m/l, un 25enne di Ledro e un 54enne di Riva del Garda. Durante i controlli è stato sanzionato un 19enne di Malcesine che stava dando degli alcolici a due minori, entrambi 17enni dell’Alto Garda. In tutto sono state controllate 64 persone e 28 mezzi con l’ausilio delle unità Cinofile dei Carabinieri di Laives (Bolzano).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136