QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Ruba la borsa alla titolare del negozio. Fermato dai carabinieri a Manerba

sabato, 25 ottobre 2014

Manerba del Garda – Con la scusa di fare shopping ruba la borsa alla titolare del negozio. I militari della stazione dei carabinieri di Manerba del Garda (Brescia) hanno arrestato in flagranza per il di reato furto aggravato, H. A. classe 1969 residente a Trescore Balneario (Bergamo) plupregiudicata per reati specifici, di fatto senza fissa dimora sul territorio nazionale. I militari, mentre pattugliavano il centro del paese notavano la donna mentre si stava allontanando con fare sospetto da un negozio d’abbigliamento sito in P.zza Garibaldi.

I Carabinieri hanno fermato e controllato la donna ed una volta scoperti i suoi precedenti hanno così deciso di approfondire il controllo rinvenendo nella sua disponibilità una borsa, accertato essere stata poco prima trafugata dal citato negozio, e di proprietà della titolare   – borsa che contenente valori e denaro contante per un valore complessivo di euro 300.00 (trecento) circa. La donna pregiudicata era entrata nell’esercizio e con la scusa di voler provare alcuni capi di abbigliamento ha distratto la titolare e le ha sottratto la borsa che la stessa aveva lasciato su un tavolo. L’ arrestata dopo il rito direttissimo è stata condannata alla pena di 10 mesi (sospesa) a 300 euro di multa e obbligo di dimora nel comune di residenza. Avviata nei suoi confronti la procedura per l’applicazione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Manerba del Garda e rimpatrio con foglio di via obbligatorio.

SPACCIO DI  DROGA 

I militari della stazione carabinieri di Vestone(Brescia), nel corso di specifica attività finalizzata alla repressione dei reati inerenti gli stupefacenti, hanno arrestato in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi B. U. classe 1961, italiano, operaio, pregiudicato per reati specifici. In particolare i militari, in seguito a mirata attività informativa e prolungati servizi di osservazione controllo e pedinamento, hanno effettuato una perquisizione presso il domicilio del soggetto, ove hanno rinvenuto dosi confezionate di sostanza stupefacente tipo hashish per complessivi grammi 15 (quindici) circa, nonché strumenti per il confezionamento, bilancino di precisione con tracce di cocaina, sostanza da taglio e appunti inerenti l’ attività di spaccio con somme a credito. Nel corso della perquisizione sono state altresì rinvenute una balestra da caccia con ottica e un pugnale tipo baionetta con lama di circa 40 cm, illecitamente detenute. Stupefacente, materiale e armi poste sotto sequestro. Nel corso del rito direttissimo l’arresto è stato convalidato e l’arrestato è stato rimesso in libertà.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136